Chi siamo

Il progetto

Le iniziative

Come aiutarci

Contatti


NOTIZIARIO

Agosto 2018

Carissimi amici, sostenitori e sponsor, pubblico un aggiornamento sulla situazione attuale al nostro Centro di Mayungu, di ritorno dalla mia ultima visita di tre settimane e terminata una decina di giorni fà.
I nostri ragazzi in agosto erano per la maggior parte presso i villaggi di origine per le vacanze scolastiche del mese, salvo una decina di bambini che, non avendo proprio nessuno ( nè parenti nè amici ) ai loro villaggi, sono rimasti all'interno della nostra struttura, in attesa della ripresa delle lezioni scolastiche di settembre.
Dei nostri attualmente settantacinque ragazzi, quaranta sono ancora alle Scuole Primarie, con rendimenti diversificati per impegno e capacità, come accade anche nelle nostre scuole. I restanti già frequentano le Scuole Secondarie o sono ancora troppo piccoli per un inserimento scolastico.
Dei ragazzi già alle scuole Superiori , solo pochissimi sono sponsorizzati individualmente e, questo, porta ad un aggravio sostanzioso nelle risorse economiche che siamo in grado di inviare dall'Italia.
Luisa e Renato, dopo la loro venuta in Italia ( Luisa in marzo e Renato in Luglio ) per accertamenti clinici, con ancora qualche problema, continuano la loro opera di gestione e organizzazione del Centro, coadiuvati da Ellen e Nema, che si occupano di moltissimi aspetti del vivere quotidiano.
Un problema abbastanza sostanzioso, già evidenziato a novembre, nella mia ultima visita dello scorso anno, è la condizione della copertura delle varie ali del complesso. Infatti, con la stagione delle piogge, che si stà concludendo in questi mesi, la solidità e la consistenza delle onduline-tetti che ricoprono ogni parte abitata, è venuta decisamente meno. In questo anno , le piogge sono state effettivamente devastanti ed insolite, come si è potuto leggere sui giornali locali e hanno causato allagamenti e lo sfollamento di centinaia di villaggi circostanti la zona di Malindi e nelle vicinanze del fiume Galana, straripato.
Le nostre strutture hanno ceduto in alcuni punti, facendo entrare pioggia, soprattutto nell'ala camerate e sulla playroom.
Stiamo già provvedendo al rifacimento dei tetti sopra le camerate, approfittando dell'assenza momentanea dei ragazzi.
Questo ha comportato un uscita direi pesante nell'economia dell'Istituto, costringendoci a limitare e razionare altri aspetti delle spese quotidiane.
Anche l'interruzione, durata tre settimane, della fornitura di acqua per uso cucina, lavanderia, giardino, animali nell' allevamento, fornito normalmente dall' acquedotto di Malindi ( fuori uso per le piogge), ha costretto il rifornimento di acqua tramite cisterne, dai centri di distribuzione a pagamento extra.
Anche questa situazione, anomala ma non impossibile, ha ulteriormente aggravato le spese di sostentamento.
Concludendo, sottolineo che siamo in serie difficoltà economiche ma la fiducia e l'attenzione che poniamo in ciò che è veramente importante, sono sicura ci aiuteranno a continuare, come sempre, il nostro lavoro al Children Center di Mayungu, Kenya.

Un grazie e.......continuate a seguirci !!!!
Olivia ( responsabile per l' Italia )





Novembre 2017

Cari amici e sostenitori, vi aggiorno sulla situazione attuale al nostro Centro di Mayungu, al ritorno dalla mia ultima visita di Novembre.
Gli ospiti attualmente sono 74, di cui 20 già frequentano la scuola Secondaria e 38 sono ancora alle scuole Primarie.
I piccoli sono gestiti dalla maestra, che li intrattiene in playroom con disegni, canti e giochi pedagogici, durante le mattinate.
Quattro ragazzi stanno frequentando Corsi di Preparazione al lavoro.
In via del tutto eccezionale e in occasione delle tanto discusse e contestate elezioni in Kenya, le scuole sono state chiuse a metà di ottobre e riprenderanno le lezioni la prima settimana di gennaio.
I nostri ragazzi hanno avuto quindi l'opportunità di ricongiungersi con i propri parenti , ai villaggi di origine, per più tempo, rispetto al normale andamento annuale della vita scolastica.
In questi periodi di assenza dei ragazzi, il personale del Centro provvede alla disinfezione profonda dei locali, lavaggio dei materassi, tinteggiatura dei locali, dove sia necessario, riparazione di materiali in usura ecc.
Voglio sottolineare comunque, che i bambini/ragazzi che tornano ai villaggi periodicamente ( questo perchè non perdano il contatto con le loro origini ), hanno un contributo finanziario da parte nostra, per garantire in quei periodi, il mantenimento alimentare regolare e sufficiente, data l'indigenza che caratterizza la vita nelle varie tribù.
A questo proposito, voglio scusarmi coi nostri sponsors, che hanno uno o più ragazzi adottati presso il nostro Istituto, per non essere in grado di spedir loro foto e notizie aggiornate alla fine di questo anno ( come ho sempre fatto !!) , proprio per mancanza di presenze durante il mio soggiorno a Mayungu.
Ma, come ogni anno, provvederò appena possibile.

Grazie di cuore per il vostro aiuto, l'attenzione e la sensibilità che mostrate per il nostro lavoro in Africa.

LIETA E FELICE DI AVERE UNO SPLENDIDO GRUPPO DI AMICI COME VOI, VI RINGRAZIO E SPERO CHE IL NOSTRO RAPPORTO DI COLLABORAZIONE CONTINUI ANCORA PER LUNGO TEMPO !!!

Con affetto OLIVIA.




Dicembre 2016

AUGURISSIMI A TUTTI VOI !!!!!!!

Cari amici, sponsor e sostenitori, approfitto di questo mezzo di comunicazione, anche se non raggiungerà tutti, per augurare un Buon Natale e uno splendido Anno Nuovo, da parte mia e di tutta la nostra Associazione.
Vi informo che, nella nostra piccola "porzione" d'Africa, le cose procedono nella normalità.
I ragazzi, in Dicembre, raggiungono i villaggi di origine come ogni anno, per passare qualche giorno tra la loro gente e non perdere i contatti con le loro tradizioni ed usanze. Generalmente in questo periodo, spedivo foto e letterine dei ragazzi-bimbi adottati, ai rispettivi sponsors. Purtroppo in questi ultimi mesi, nessuno del gruppo è riuscito a recarsi al Children Center, per fotografare i nostri ospiti e poter spedire foto recenti. Di questo vi chiedo di perdonarmi ma vi prometto che rimedierò alla prima occasione, che sarà presumibilmente, nei primi mesi dell'anno che stà per cominciare.
Ringrazio ancora di cuore tutti coloro che con le loro iniziative ed adozioni, ci permettono di continuare il nostro lavoro di sostentamento del Centro, che abbiamo creato con tanta dedizione ed entusiasmo.
Un mondo di bene,salute , felicità e soddisfazioni a tutti voi !!!!
Con affetto OLIVIA.




Novembre 2016

E' arrivato il 5 per mille pari ad un importo di 12.125,88
Grazie a tutte/i per la sensibilità dimostrata.
Per i bambini del Children è un fondamentale contributo.
Grazie ancora.
Abbiamo già inviato l'importo.




Agosto 2016

Eccomi per gli aggiornamenti dell'ultima "ora".
Prima di tutto vi informo che, dopo un anno molto difficile, in quanto a problemi di salute per Luisa e Renato, ora li ho trovati in piena forma e ancora pieni di vigore nel gestire il nostro istituto.
I ragazzi sono ancora settantasette, con qualche uscita e qualche nuovo ospite a rimpiazzo. I bambini piccoli, che non frequentano ancora la scuola primaria, sono sempre assistiti e coordinati nelle attività di disegno e gioco dalla assistente, durante le mattine, mentre i ragazzi più grandi frequentano regolarmente la scuola del villaggio di Mayungu, poco distate. I ragazzi delle scuole Secondarie, circa una decina, sono fuori dall'istituto per la settimana, con rientro a fine lezioni il sabato o venerdi sera.
Dalla prossima settimana, col mese di agosto in cui le scuole chiudono per la pausa trimestrale, parte degli ospiti raggiungerà per una quindicina di giorni, i villaggi di origine, sempre che abbiano ancora qualche appoggio famigliare, diversamente resteranno all'interno del Centro fino alla ripresa dei corsi scolastici. Anche per coloro che passeranno un periodo all'esterno, dovremo garantire economicamente per il loro sostentamento. Infatti non ha senso rimandarli, se pur per poco, in una realtà di fame e di stenti.
Alla fine di questo anno, quattro ragazzi finiranno i corsi di preparazione professionale delle secondarie. Speriamo di poter dire di aver raggiunto lo scopo per cui siamo sorti: un titolo di studio che darà loro la possibilità di trovare un'occupazione seria e duratura per li futuro. Altri undici, invece, se avremo il sostegno dei rispettivi sponsors, dovrebbero iniziare le secondarie col primo di gennaio.
Il clima, in questo periodo è ottimale. Piove e la vegetazione esplode, il sole è caldo ma non brucia.
Spero che dalle foto fatte, qualche nostro amico e sostenitore, riconosca il bimbo/a o ragazzo/a che stà aiutando presso il nostro Centro.
Per ora è tutto, grazie di cuore a chi ci segue e ci aiuta

OLIVIA




Giugno 2016

Cari amici, sostenitori e sponsor
In questi giorni sono impegnata nella ristrutturazione dell'area "associati" della nostra o.n.l.u.s.
Chiedo quindi, a chi fosse interessato ad entrare nella nostra "famiglia" di farmi avere, compilato e firmato, il modulo di adesione. Il detto modulo lo si può scaricare dal nostro sito internet (www.mayungu.org) alla voce "come aiutarci" e me la potete rispedire sulla mia mail: mayungukenya@gmail.com
Voglio precisare che chi ha in adozione un bambino/ragazzo presso il nostro istituto a Mayungu, la quota associativa è già compresa nella retta di sponsorizzazione annuale, mentre per chi è solo sostenitore o simpatizzante, la quota associativa annuale è di € 30.00 versabili sul c/c dell'Associazione (banca Monte Paschi di Siena fil. di Luzzara RE IBAN: IT64G0103066380000010083245).
Con la ricevuta del versamento bancario, potete scaricare l'adesione sulla denuncia dei redditi annuale.
Siamo una famiglia.... perchè non farla diventare una "tribù"?

Grazie a tutti di cuore
con affetto e riconoscenza OLIVIA.




aprile 2016 / febbraio 2016 / dicembre 2015 / settembre 2015 / luglio 2015 / aprile 2015 / marzo 2015 / settembre 2014 / aprile 2014 / ottobre 2013 / Luglio 2012 / Gennaio 2012 / Anno 2011 / luglio 2010 / maggio 2010 / gennaio 2010 / dicembre 2009 / novembre 2009 / agosto 2009 / agosto 2008 / febbraio 2008 / ottobre 2007 / 20 ottobre 2006 / 22 settembre 2006


Notiziario

Le foto

Progetto di costruzione

Home page